About us

inspire ecoparticipation

Qual è la nostra mission e come ecopartecipiamo?

La nostra premessa è semplice: esplorare la natura o andare all’avventura non basta.

Che si tratti del parco della nostra città o della cima del Monte Everest, pulire l’ambiente che esploriamo dai rifiuti che troviamo è parte integrante dell’attività outdoor che stiamo praticando in quel momento, sia essa il trekking, l’arrampicata, il surf, la bici, e chi più ne ha più ne metta!

Ecco perché diciamo: esploriamo, e siamo pronti a pulire.

Chiamiamo quest’azione combinata di esplorazione e pulizia Ecopartecipazione. E questo è ciò che vogliamo ispirare tutti a fare ogni giorno: ecopartecipare.

Ci impegniamo quotidianamente per unire ogni tipo di attività all’aria aperta con l’azione di portare con sé una borsa riutilizzabile della spazzatura e raccogliere i rifiuti che si trovano. Ed è per questo che sosteniamo che una borsa della spazzatura riutilizzabile è parte integrante dell’attrezzatura di ogni amante dell’outdoor.

Il fine ultimo è quello di consolidare un nuovo modo di stare in natura e praticare le proprie attività, un modo per il quale tutti facciano la loro parte, considerandola un’azione non solo normale, ma necessaria, tanto quanto mettersi lo zaino sulle spalle, allacciarsi un imbraco, o spingere su un pedale.

Dato che consideriamo l’incolpare, lo svergognare e il giudicare delle forme di inquinamento al pari di ogni altro rifiuto, tutto ciò che facciamo avviene secondo un’ottica di gentilezza. Crediamo che la gentilezza possa davvero cambiare il mondo, sia a livello ambientale che sociale.

Il primo grande atto di ecopartecipazione.

Il primo grande atto di ecopartecipazione resta sempre e comunque il non produrre il rifiuto in primis. Significa scegliere ogni giorno, attraverso gli acquisti che facciamo, di non prendere parte al consumo di prodotti usa-e-getta, oppure avvolti da packaging insostenibile.

Ogni singolo acquisto, ogni singola produzione, ogni singolo gesto è una scelta importantissima e può davvero fare la differenza.

come eliminare i rifiuti

Qual è la nostra storia?

Inspire viene fondata il 22 ottobre del 2017. Presto un gruppo di ragazze comincia a dedicarsi full time all’associazione, portando avanti progetti, attività e lavoro d’ufficio.

Al momento lavoriamo tutte a titolo completamente volontario, ma stiamo cercando supporto e sponsorizzazioni che ci permettano di sistematizzare il nostro operato e poter dedicare a Inspire sempre più tempo ed energie.

Più fondi avremo, più potremo andare a fondo!

Il nostro obiettivo è quello di sensibilizzare quanto più possibile sul tema dell’inquinamento e della tutela ambientale; di pulire quante più aree possibili per aiutare gli ecosistemi locali a prosperare; promuovere una cultura di gentilezza verso la natura e se stessi; far nascere nel cuore di tutti la voglia di non produrre più rifiuti – qualsiasi sia la loro forma o il loro materiale.

inspire ecoparticipation

Un’importante nota sui nostri strumenti

La nostra filosofia è quella di non introdurre nell’ambiente più oggetti di quanti già non ce ne siano. Per questo tutti gli strumenti che utilizziamo per svolgere le nostre attività sono realizzati con prodotti riusati. Perfino le nostre borse della spazzatura sono create a Roma da Refugee ScArt, un gruppo di rifugiati che riusa i rifiuti di plastica trovati intorno a Stazione Termini.

Che traguardi abbiamo raggiunto?

Con più di 150 volontari coinvolti, solo durante il primo anno abbiamo raccolto più di 2 tonnellate e mezzo di rifiuti: sappiamo che è un nulla in confronto a ciò che c’è da fare, ma Inspire unisce le persone in gesti di gentilezza disinteressati, e questo per noi vuol dire più di tutto il resto. Alcuni Ambassador hanno iniziato a organizzare eventi nelle loro aree e alcuni dei nostri membri sono diventati dei veri e propri colleghi attivisti, permettendoci di contare sulla loro presenza per organizzare eco-attività e Missioni di Pulizia.

inspire associazione ambientale