cleanAppia

clanAppia

L’Appia è una delle vie più antiche e famose del mondo. Collega la città di Roma, uno dei poli turistici più importanti del mondo, ad alcuni dei luoghi più belli d’Italia e, nello specifico del nostro progetto, del Lazio. Si tratta di luoghi molto meno conosciuti a causa della loro poca valorizzazione, ma dove in realtà attività outdoor di ogni genere possono essere svolte alla scoperta di un territorio mozzafiato.

Da Roma ai Castelli Romani, passando per Sermoneta e fino ad arrivare al Circeo, Gaeta e Minturno (traguardo odierno di cleanAppia), sono davvero tanti i sentieri da scoprire, i parchi da esplorare, le falesie da scalare, i cieli in cui volare, i boschi da far proliferare e i mari in cui immergersi.

È anche tantissima la spazzatura da raccogliere e i luoghi da rimettere in sesto, dando nuova vista a questi gioielli del territorio laziale e permettendo ai visitatori di tutto il mondo di non godere solo delle bellezze di Roma, ma anche dei suoi dintorni.

Il progetto cleanAppia intende proprio fare questo: ecopartecipare nel territorio dell’Appia, pulendolo e ridonandolo alla comunità, impegnandosi inoltre a mantenerlo pulito in seguito.

Si tratta di un progetto molto ambizioso, ma non è nelle nostre corde pensare in piccolo. Siamo convinti che insieme possiamo fare la differenza.

Abbiamo bisogno di fondi e mezzi: i lavori di pulizia e risistemazione da intraprendere sono davvero tanti e probabilmente molti di essi li scopriremo ecopartecipando, poiché non si sa mai quanta immondizia ci attenderà.

Vi assicuriamo di tenervi aggiornati giorno per giorno sulle novità e sugli obiettivi raggiunti. 

Noi cominciamo sin da subito ad attivarci: più fondi avremo a disposizione, più potremo andare a fondo!

Come fare a mantenere le aree pulite anche dopo il nostro intervento? L’idea è di affidarsi ad associazioni ed enti locali che si prenderanno l’impegno di conservare il lavoro svolto, mantenendo anche noi una presenza di supervisione sull’area.

Per supporto, sponsor e aiuto di ogni genere, non esitate a contattarci a inspire.ecoparticipation@gmail.com

Per fare una donazione, clicca qui.